notte insonne

Tra due giorni il nostro primo charter lungo ben 3 settimane finirà. Il comandante mi chiede di telefonare a Mimmo. Lo guardo con occhi curiosi “ma sai che mio padre si chiama Mimmo?” ridacchiando confessa che è il nome del benzinaio di Reggio Calabria dove dobbiamo fare rifornimento a metà viaggio tra la Sardegna e la profonda Grecia, quella attaccata alla Turchia.

Leggi tutto “notte insonne”

all’ancora con il maestralino

Tra le bocche di bonifacio è possibile che tiri un bel venticello da nord est… maestralino teso previsto in giornata. Riusciamo a mettere l’ancora per tempo. L’unico spazio disponibile di sabbia rimasto nella selva acquatica di poseidonia. Il vento inizia ad alzarsi e lentamente ma inesorabilemente e raggiunge un fisso di 30 nodi.

Leggi tutto “all’ancora con il maestralino”

chef di bordo

Entro per la prima volta nella cucina di bordo, questa volta di un wally. Più o meno però sono tutte simili. Frigoriferi piccoli, se sei fortunata un freezer che funziona quando vuole ma sempre piccolo anche lui. Superficie di lavoro di circa 1 metro dove devi ovviamente impiattare i cibi prelibati per i proprietari e i loro amici. In questo specifico caso gli oblò microscopici della cucina invece di essere trasparenti e lasciare la luce del sole entrare, sono ricoperti di teak. Il buio assoluto, quindi luce artificiale 24 su 24. Da abbronzata che ero son tornata versione mozzarella.

Leggi tutto “chef di bordo”

turno 3-5 am

Sono le sette della mattina quando lasciamo gli ormeggi. Tutto è pronto. È da settembre che non navigo seriamente e soprattutto su una barca come questa. I wally sono barche estremamente leggere e ognuna è una cosa a se. Forse tra le barche a vela da crociera/regata sono le più tecnologiche, con stile estremamente moderno.

Leggi tutto “turno 3-5 am”

palma e i Wally

Dopo un mese abbondante di attesa finalmente i pianeti si sono allineati. Dopo aver inviato circa una decina di curriculum senza esito positivo, ecco il primo comandante che mi contatta. “ciao, sei libera oggi verso ora di pranzo?” è così che funziona in questo lavoro. Ora adesso subito. Devi essere sempre pronta. In grado di preparare una borsa che sarà la tua compagna per mesi. Non ti puoi dimenticare nulla.

Leggi tutto “palma e i Wally”

la prima traversata. Madeira Bermuda

Sdraiata finalmente in cabina, sono le 9 di sera, navigo nell’oceano Altantico e non soffro il mal di mare al computer. Evviva il famoso respiro dell’oceano mi sta come il vestito di lino bianco che quando lo indosso tutti si girano 😉 Il gruppo rimasto a bordo dopo la partenza dell’inglesino a Madeira, è formato da me, la cuoca e hostess di bordo, dal proprietario John olandese americano, da Rodrigo il comandante messicano e da Richard il marinaio olandese ormai spagnolo naturalizzato.

Leggi tutto “la prima traversata. Madeira Bermuda”

il primo Atlantico. da Sotogrande a Madeira

Sfrecciamo su una Kawasaki degli anni ’80 a 190km/h sul raccordo anulare. Per fortuna lui ha esperienza, tanto da insistere per mettere lo zaino davanti sul serbatoio invece di lasciamelo sulle spalle. Il vento è così forte che sarei stata portata via sicuramente. L’avventura inizia da quel momento.

Leggi tutto “il primo Atlantico. da Sotogrande a Madeira”

Libro di bordo. “Svalbard a vela nell’arcipelago di ghiaccio”

Libri. Ecco il racconto della scrittrice Laura Canepuccia e di cosa a spinto la donna cuoca marinaia a scrivere il libro “Svalbard, a vela nell’arcipelago di ghiaccio” pubblicato su Solo Vela Net n.28 del 2016

Leggi tutto “Libro di bordo. “Svalbard a vela nell’arcipelago di ghiaccio””