palma calvi

Inaspettata è la cena fuori di questa sera per i nostri ospiti arrivati ieri. Ero pronta con la mia spigola da fare al forno ed ecco che un altro tramonto invece mi è regalato dall’imprevisto.

Tramonto

Siamo arrivati in corsica ieri dopo una traversata di sole 36 ore. Tuttavia sono stanca. Siamo in 5 a turnare ma il capitano sceglie orari improbabili creando un ciclo veglia-sonno, per tutti molto faticoso.
Ad accompagnarci questa volta c’era, oltre il classico nostro equipaggio, Matt. Anche lo scorso anno è venuto con noi e anche quella volta con questo giovane ragazzo mi è capitato di condividere momenti veramente unici.

L’equipaggio

Oggi 18enne, figlio di un famoso rigger e regatante, Matt è sempre pronto e disponibile, ma soprattutto onorato di poter veleggiare con esperti e su una belva come la nostra. In effetti un wally 100 che ha vinto diverse regate in tutto il mondo, è un bel bocconcino per un principiante.

Noi tre… Best ever mate me and Her

Tornando da kastellorizo, lo scorso anno io, il comandante e Matt abbiamo assistito ad uno degli spettacoli più entusiasmanti da ammirare qui in Mediterraneo: L’eruzione di Stromboli, di notte, fluttuando su un mare a specchio. Pazzesco.
Quest’anno invece durante l’unica giornata di navigazione, calda e senza vento, ha trascorso più di 2 ore ad osservare il mare piatto alla ricerca di animali acquatici. Finalmente dopo 13 anni di navigazioni nel Mediterraneo ho, anzi HA, avvistato le balene. Erano tre, un piccolo e due adulti. Che emozione!
Senza contare i delfini giocherelloni, la tartaruga sfaticata, gli spada guizzanti e anche aimè, tanta tanta plastica.
Abbiamo condiviso il cannocchiale concedendoci di goderne entrambi. Non erano lontane ma con il binocolo erano enormi!
Matt è sempre incredibilmente tranquillo positivo e gran gran lavoratore. Ringrazia di tutto sempre, anche per la bellezza dell’esperienza che sta vivendo.
Ricordo lo scorso anno, dato che si era svegliato con un ora di ritardo per il suo turno, il giorno dopo si sentiva così responsabile per la grave mancanza che ha chiaramente detto al comandante e al marinaio che avrebbe lavorato non stopo tutto il gorno per compensare la mancanza. Era caldissimo anche quel giorno. Calma piatta, quella che si trova raramente tra la Sardegna e Maiorca. Acqua salata come specchio. Dopo aver lavorato non stopo dalle 7 alle 5, con su le spalle già 5 giorni di navigazione non stop, è crollato. Lo abbiamo ritrovato praticamente svenuto, con una bottiglia di plastica come cuscino in coperta.

Ko!

Beh come porta fortuna non è male il ragazzo… consiglio alle navigatrici e ai navigatori di prenderlo durante i vostri delivery.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × due =